Metodo NanoFlash™

Il metodo NanoFlash™ serve a stabilire, senza contatto, la conduttività termica α (Alpha) dei materiali.

Utilizzando la capacità termica specifica cp e lo spessore ρ (Rho) si calcola la conducibilità termica λ (Lamda), che viene consultata come parametro per il bilancio termico di componenti tecnici. Per materiali anisotropi si possono determinare parametri locali di conducibilità termica in funzione della direzione, con una soluzione di 1 mm di diametro.

I provini utilizzati necessitano di una superficie piana e uno spessore fino a 3,2 mm.

Per le retinature è necessaria una superficie minima di 60 x 60 mm, per singole misurazioni superfici minime di 8 x 8 mm.